Lui,lei.


“A volte dietro quello sguardo da duro c’è un ragazzo timido, che è stato colpito dalla vita.
Non si fida di nessuno nella sua esistenza silenziosa.
Lui si nasconde e a volte non vuole rivelarsi.
Dentro muore di rabbia,stringe i pugni per non essere riuscito a farcela,a tenere stretta lei, quella che ha sempre voluto, e che ha sempre amato.
Certo,lui è cosi, un po stronzo, un po ingenuo, ma ha un cuore grande come una casa e ha sempre amato forte.
Lui lo sa. Lei….anche.

Ma si sa,l’amore è quello che è, finisce ad un certo punto.
Lui, si chiede dove ha sbagliato,perchè soffriva tanto nell’ultimo periodo,quello antecedente alla grande decisione presa in una calda sera di Giugno,mollarla.

Ora le domande passano veloci per la testa,senza fermarsi un attimo.Si rincorrono.
Cos’è successo?Dopo tutto quello passato insieme,nemmeno una spiegazione.
Lui ha deciso di mollarla. Non c’è la fa più.
Lei non dice nulla,è ciò che vuole, in silenzio accetta la decisione,ma con un sospiro di sollievo. Non riesce più a tenere dentro questo peso: anche lei non ama più.
Non è riuscita ad affrontare il problema,ha troppa paura, ha aspettato nella speranza che qualcosa cambiasse,l’ha abbandonato, e lui, da perfetto ingenuo si addossa tutte le colpe.

Ma anche questo si sa, l’amore è incomprensione.
Lei ha preferito il silenzio alla voce. Ha preferito aspettare, mentire, distruggere tutta la vita precedente.
Lui ha capito i suoi errori, i suoi sbagli.Sono tanti.Sono pesanti.Sono ingiustificabili,ma lui.. lo sa.
In mezzo tanta gente.Gente inutile, che non c’entra,che non legge il cuore dei due amanti. Anche loro hanno reso possibile che un principe e una principessa diventassero due mostri. Anche loro hanno reso possibile tutto questo.

Ma come si dice la vita va avanti.
Va avanti con i ricordi di anni bellissimi.
E va avanti con la brutta impressione che sia stato solo un grande fuoco di paglia.

Ma lui sa che un giorno c’è la farà,lo sa, perchè chi crede davvero viene ripagato. Sempre,sempre.”


amo la vita.garo.

7 pensieri su “Lui,lei.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...