Addormentati – buona notte

 

Sentiti in dovere di volerti bene mentre fuori piove e l’autunno avanza.

Abbracciati forte e lasciati avvolgere dal tepore di chi ha deciso di capirti, da chi hai lasciato entrare nella tua vita in punta di piedi. Fatti forza, sinceramente, fatti forza. Ascoltale quelle parole di chi ti vuole bene e ti vede assorto in mille pensieri che si combattono a vicenda, costruendo una guerra nella tua testa. E allora combatti, prendi in mano quella penna stringila forte e spara inchiostro su una pagina bianca, è un nuovo inizio viziato dal dolore ma non per questo meno affascinante. Una nuova stagione. Sguardo dritto, spalle larghe e pugni chiusi, vanno difese quelle scelte. Troppe parole in questo momento da chi dovrebbe rimanere in silenzio, ma parlano, parlano e parlano. Prendi appunti nella notte d’ottobre. Il tuo quaderno, il suo quaderno, la tua penna, la sua penna, i tuoi sogni i suoi sogni. Vivetela insieme questa bellezza comune, danzando sopra le ultime note leggere di una ballata malinconica illuminati solo da qualche candela. Stringetevi le mani come se non voleste lasciarvi andare mai, osservatevi danzare sorridendo nella notte. Sta passando il tempo, al polso hai un vecchio orologio francese che segna sempre l’ora giusta. Ed ora, è ancora l’ora di sognarvi. Addormentati.

[domani è un altro giorno]

 

Daniele Gareri

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...