Viaggio.

” e da te stesso non ci scappi neanche se sei Eddie Merx”

Devo essere sincero con voi. Mi capita spesso di pensare di andarmene. Ma continuo a credere che non sia un vero e proprio scappare,io la vedo solo come voglia di vivere. Non ho mai trovato persone che la pensassero davvero cosi,ho trovato dei grandi “si mi piacerebbe”,”si sarebbe bello provarci”,”mi piace,ma poi come farei con i miei week senza discoteca?…..”,”è solo una perdita di tempo” Poi quando sento queste cose,mi demoralizzo un pò, mi chiedo:solo a me capita? Mi vengono in mente le parole del credo di freccia,quando dice che se hai voglia di scappare da un paese di 20000 abitanti significa che hai voglia di scappare da te stesso e da te stesso non ci scappi neanche se sei Eddie Merx. 
Il punto è che io non voglio scappare proprio da niente e da nessuno,io ho voglia di vivere e per come la vedo io vivere davvero significa apprendere più cose di questo mondo,girare,esplorare,assaporare,ogni cosa e non perdersi proprio niente. 
Musiche,cibi,usanze,tradizioni,paesaggi,esci dal tuo piccolo e grazioso paese e sarà una scoperta bellissima,una ricchezza, che ne i soldi ne ogni altro bene materiale potrà mai darti. 
Mi sento in gabbia,mentre guardo delle foto bellissime del continente più bello e desiderato di questo mondo..l’America. Mi sento in colpa quasi,ad immaginarmi via da qui. Perchè?
Non stupitevi se il mio libro preferito è On The Road di Kerouac e non stupitevi se il sogno nel cassetto è quello di ripercorrere l’intero itinerario andata e ritorno.NO,non ci voglio andare in vacanza,voglio vivere e poi,cambiare,siamo abitanti del mondo,questo mondo è la nostra casa,i continenti sono le nostre stanze.
Una visione troppo romantica?Mentre leggete storcete pure il naso,credete che siano solo sogni,solo desideri,il mio è un vero e proprio bisogno,bisogno di vivere.
La crisi,i problemi economici,la paura del domani,non faranno altro che indebolirci,anzi ci stanno già indebolendo,stiamo perdendo la voglia di vivere perchè sappiamo tutti quanto sia difficile far tornare i conti eccetera eccetera. Pensare di andare via,ripartire da zero,non è poi un cattivo pensiero,anzi è una seconda chance.
Io sono ancora qui.Volevo andare,volevo partire,ma sono ancora qui.Qualcosa mi blocca,però intanto mi sto allenando,e nel mio zainetto ci sto mettendo i grandi valori della vita che solo ora sto apprezzando davvero e saranno loro che mi accompagneranno in questo mio viaggio!

La più classica delle strade,la reincarnazione di un percorso di vita,la Route 66 sarà sempre più che una strada…
Daniele Gareri

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...