Lo spettacolo.

Noti che gli interessi aumentano, la moto, la macchina, qualche vestito firmato, la tecnologia, il taglio di capelli e le lampade, per essere sempre affascinante in ogni circostanza. 
Nel frattempo perdi l’uso della parola con i tuoi simili, perché l’hai sostituita con i social network e con un assiduo e compulsivo battito di dita sulle tastiere fisiche del computer o touchscreen di un telefono.
Ti piace vivere al di sopra delle tue possibilità comprando cose che non puoi permetterti, ti hanno trasmesso questo fin da quando eri piccolo!
La macchina lavata e pulita, parcheggiala là, davanti al bar, sono le sette è l’orario dell’aperitivo, tirati per bene, non vorrai mica sfigurare davanti ai tuoi diretti concorrenti di una vita! Prenditi pure uno spritz, e subito dopo accenditi una marlborlo light, poi appoggia il bicchiere e tira fuori il tuo smartphone, hai un paio di notifiche, controllale e controlla bene che tutti ti stiano guardando.
Arrivano i tuoi amici,stai gesticolando molto mentre parli, perché ci tieni davvero allo stupido concetto che stai esplicando, il tizio guadagna di più del tale e non ti dai pace perché non ne capisci il motivo.
Non lo conosci ma ti sembra cosi stupido. Non lo conosci ma ti senti in dovere di giudicarlo.
Sarà, eppure qui ti stanno ascoltando tutti, quindi sei convincente.
Nel frattempo arriva lei, la più bella di tutte, la ragazza che vorrebbero avere tutti quanti, che desiderano tutti quanti, che sognano tutti quanti.
Lei è tua amica. Soffre della tua stessa malattia seppur sia una persona intelligente.
Ha bisogno di farsi vedere, Deve stare al centro dell’attenzione, vuole stare con due piedi in una scarpa, ha uno stile ricercato e profumi ammalianti, è bella si, bella davvero, soffre d’ansia e si circonda di persone per non rimanere sola. La notte cerca la quiete in parole di cui non conosce il significato e pretende da altri spiegazioni riguardanti la sua vita, un palcoscenico facile da raggiungere ma difficile da mantenere, solo ragazzi immagine per lei, che spesso si lamenta della pochezza degli uomini d’oggi, ma il modello che cerca è sempre lo stesso seppur sia passato di moda. Porta vertiginosi tacchi e niente è lasciato al caso, nemmeno la posa da modella che adotta nelle circostanze più disparate. Non vuole sfigurare mai, ha paura, ha paura di risultare brutta, non vuole essere brutta, vuol essere la ragazza più bella e corteggiata, quella per cui tutti perdono la testa. Gesticola anche lei quando parla, e si guarda intorno spesso, si accompagna con qualche bello e impossibile che trova sparso qua e là, oggi è il tuo turno caro amico, soffrite dello stesso male, avete bisogno della stessa cura.
Non vi cercate ma vi accompagnate in silenzio nel tragitto che vi separa da casa all’aperitivo.
Vi basta questo ed è questo che volete, le luci dei riflettori sempre puntate su di voi.
Il vostro spettacolo è uno spettacolo basso, privo di contenuti, privo di significato. Se avessi scelta non lo guarderei, ma mi ritrovo nello stesso teatro.
Scelte di vita di ragazzi e ragazze immagine.
Daniele Gareri

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...