Ad un tratto.



Ad un tratto, sempre quando meno te lo aspetti accadono le cose migliori.

Hemingway, nel capolavoro “il vecchio e il mare” scrive -che a dirle le cose belle, non accadono-.
Quindi non ne parlerò, ma, non si può nemmeno rimanere indifferenti a tutta questa grazia.
Ed è un attimo, dopo il buio e il freddo dell’inverno, trovi luce e calore inaspettato, fantastico, unico. Non bisogna mai smettere di sperare che verrà il nostro momento e quando arriverà dobbiamo farci trovare pronti, io ci ho provato. 
Un’estate bellissima, dove anche la colonna sonora è azzeccata e le stelle fanno da contorno, la dolcezza di quei passi leggeri è un sogno, un grande sogno, che nemmeno mi fa dormire a volte, il caldo e l’afa, c’entrano anche loro per carità, sia mai che si sentano escluse per una volta. 
C’è anche tanta America, racconti da pelle d’oca, per uno come me che ama quel continente e che ci andrà al più presto, c’è tanta vita in quest’estate, tanta cultura, tante soddisfazioni e per ora è la più bella degli ultimi anni. E’ una strada che stiamo percorrendo, ed è una strada bellissima, una di quelle che imbocchi per caso e ti accorgi che potrebbe portarti là, dove non sei stato mai.
Come si fa a non essere felici, e chissenefrega della crisi, dei soldi che vanno e vengono, e di tutto il marcio, saranno sempre altre cose a farci stare davvero bene, una bevuta con un amico, una partita al campetto, il raggiungimento di un traguardo da parte di una persona a cui tieni molto, la salute, la voglia di volare in alto con le idee e con i sogni. 

Ad un tratto, sempre quando meno te lo aspetti accadono le cose migliori, e tu non puoi sottrarti a tutto questo, è un regalo che qualcuno ti fa perchè ti sei comportato bene, perchè hai rispettato gli altri, e soprattutto sei stato leale con la vita, e questa, prima o poi ti ripaga. Auguro a tutti di vivere certi momenti, a chi c’è e a chi c’era, perchè il passato non si dimentica, ma si guarda sempre avanti. A quest’estate manca ancora un tassello importante, il Salento, fra poco saremo là in quella terra magica, e mi auguro di raccontarne le bellezze al mio ritorno.

Pace dei sensi.
Daniele Gareri

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...